Riccardo Strano ha studiato teatro, danza classica e contemporanea con personalità di spicco italiane e francesi per poi formarsi presso la la FLIC Scuola di Arti Circensi di Torino. Studia le arti sceniche sui libri universitari laureandosi in Scienze della Comunicazione con una tesi in semiotica del circo e dello spettacolo.

La sua formazione si è plasmata passando attraverso esperienze diversificate, spaziando dal musical al circo contemporaneo, dal teatro-danza al teatro di strada ha raggiunto consapevolezza sulla scena nelle varie espressioni d’arte. Perfeziona la sua formazione diplomandosi in drammaturgia del circo contemporaneo presso CNAC, Centre National des Arts du Cirque Châlons-en-Champagne, Francia e presso ESAC, Ecole Superieure des Arts du Cirque di Bruxelles,Belgio.

E’ direttore artistico della compagnia OnArts e di svariati festival ed eventi come “Etna Buskers”“Notte Bianca di Messina” ed attualmente è dir.art. del prestigioso “OltreNoto” svolto nella cittadina barocca patrimonio dell’UNESCO, e di “Muja Buskers Festival” di Muggia, TS.

Le sue competenze specifiche lo hanno portato a ricoprire ruoli istituzionali importanti infatti è stato consigliere della Federazione Nazionale Arte di Strada in rappresentanza degli artisti di strada italiani presso le istituzioni ed è vicepresidente dell’Associazione Italiana Circo Contemporaneo per in rappresentanza degli artisti di circo.

Oggi è uno degli artisti di strada più affermati nel territorio nazionale, infatti in oltre dieci anni è stato ospite nella scena ufficiale dei più importanti festival italiani di circo e arte di strada portando a quota 400 le repliche del suo spettacolo “Qualcosa di Strano”. L’esperienza sul campo come artista e gli studi teorici lo hanno portato a sviluppare delle competenze specifiche per la direzione di spettacoli di circo contemporaneo  e teatro di strada.

 

Per il Circ’Opificio cura la classe di Acrobatica Aerea.

GiulianaRICCARDO STRANO