Laureata in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale, lavora con passione nel settore Non Profit da diversi anni credendo fortemente che lo sviluppo socio-economico di un territorio passi attraverso un processo multidimensionale di empowerment individuale e comunitario orientato al miglioramento del potenziale umano, al dialogo interculturale, alla cooperazione, alla cura dell’ambiente, all’inclusione sociale, alla partecipazione attiva, alla tutela dei diritti fondamentali, e alla creazione condivisa di alternative sostenibili e innovative. Per il Circ’Opificio cura la segreteria organizzativa e il design progettuale della Scuola, riconoscendo in essa un vivaio culturale, artistico e sociale in continua trasformazione e nell’Arte-Pedagogia del Circo uno straordinario strumento di inclusione e trasformazione sociale.

Federica è un’educatrice, laureata in Scienze dell’Educazione, che si è innamorata del suo percorso fin dagli inizi. Ha ricercato esperienze parallele allo studio, ‘nel campo’, così ha alternato varie esperienze come educatrice di comunità in zone a rischio attorno ad un percorso saldo che era, ed è ancora, quello dell’educazione ambientale. Negli anni ha nutrito l’amore particolare per i bambini e così si andò specializzando nella fase evolutiva dell’infanzia. Per lei occuparsi di educazione ambientale significa stimolare attraverso l’esperienza, nel senso forte del learning by doing, lo sviluppo di una mente ecologica, libera, critica e creativa. Riconosce nel Gioco un potere eccezionale, uno strumento politico libero da schemi e il canale di apprendimento per eccellenza, in cui i bimbi di oggi si proiettano futuri cittadini del mondo.

Vive il contesto Natura come il setting perfetto per un percorso educativo, l’habitat naturale appunto dove sviluppare un contatto con se’ e l’Altro. Così quando non si trova in un bosco o in riva al mare prova a portare la natura in classe. Per il Circopificio fa parte del team del progetto educativo ‘Saltinbanco’.

GiulianaFEDERICA PASSAVANTI